ATTENZIONE: Solo ordini da € 200, - o più possono essere gestiti. Avete domande? Allora per favore contattaci.

Termini e Condizioni

1. APPLICABILITÀ

a) Queste condizioni si applicano a tutte le offerte HeadSupplies BV, di seguito denominate venditore, nonché a tutti gli accordi di acquisto e vendita conclusi tra il venditore e la sua parte contraente, di seguito denominati acquirente.
b) Deviazioni da queste condizioni si applicano solo se ciò è stato espressamente concordato dal venditore e dall'acquirente e tali deviazioni sono state confermate per iscritto dal venditore all'acquirente. c) Eventuali condizioni generali di acquisto dell'acquirente sono escluse in queste condizioni se esplicitamente confermate per iscritto.

2. OFFERTE

a) Tutte le offerte del venditore, compresi i listini prezzi forniti dal venditore, sono senza impegno, a meno che non contengano un termine per l'accettazione.
b) Le offerte si basano sulle informazioni fornite con l'applicazione e sui prezzi e sui salari applicabili alla data dell'offerta. I prezzi indicati in un'offerta sono IVA esclusa.
c) Se un'offerta non vincolante da parte del venditore viene accettata dall'acquirente, il venditore ha il diritto di ritirare l'offerta entro cinque giorni lavorativi dal ricevimento dell'accettazione.
d) Nel caso di un'offerta composita, non vi è alcun obbligo di consegnare una parte a una parte corrispondente del prezzo dichiarato per l'insieme.

3. CONSEGNA

a) La data di consegna dichiarata o concordata dal venditore è informativa, è approssimativa e pertanto non sarà mai considerata come una scadenza, se non diversamente concordato per iscritto. Se viene superata la data di consegna specificata, il venditore deve essere inadempiente per lettera raccomandata prima di essere inadempiente nei confronti dell'acquirente.
b) Fintanto che il venditore non è inadempiente nei confronti dell'acquirente, non è tenuto a risarcire i danni causati al cliente, che possono derivare dal superamento della data di consegna indicata.
c) Salvo diverso accordo, la consegna avviene dal magazzino del venditore.
d) L'acquirente è tenuto a prendere in consegna la merce da consegnare nel momento in cui questi gli sono resi disponibili secondo l'accordo o quando gli vengono consegnati. Se l'altra parte rifiuta di accettare la consegna o non fornisce le informazioni o le istruzioni necessarie per la consegna, la merce sarà immagazzinata a rischio dell'acquirente. In tal caso, l'acquirente dovrà pagare tutti i costi aggiuntivi, inclusi in ogni caso i costi di conservazione.
e) Il venditore è autorizzato a consegnare la merce da consegnare in parti. Ciò non si applica se una consegna parziale non ha valore indipendente. Se la merce viene consegnata in parti, il venditore è autorizzato a fatturare ciascuna parte separatamente.
f) Se la consegna avviene utilizzando l'imballaggio del prestito, l'acquirente è tenuto a restituire l'imballaggio del prestito, a proprie spese, vuoto e integro al venditore entro 30 giorni dal ricevimento.
g) I prodotti coltivati ​​sono offerti dal venditore solo per la coltivazione di piante il cui possesso è consentito dalla legge. L'Acquirente dichiara che non utilizzerà questi prodotti per attività di riproduzione illegali o commerciali. Se il venditore sospetta che vi siano intenzioni di attività di riproduzione illegale, si riserva il diritto di rifiutare l'acquisto dell'acquirente.

4. PREZZO (CAMBIAMENTI)

a) I prezzi concordati al momento della conclusione dell'accordo si basano sulle informazioni note al momento della conclusione e sono al netto dell'imposta sulla cifra d'affari.
b) Se, dopo la conclusione dell'accordo tra il venditore e l'acquirente, sorgono circostanze relative ai fattori di prezzo di costo che giustificano una modifica del prezzo concordato, il venditore ha il diritto di modificare il prezzo di conseguenza. Tranne se la variazione di prezzo è un aumento di oltre il 10%, l'acquirente non ha il diritto di sciogliere l'accordo se il prezzo viene modificato dal venditore.
c) I fattori di prezzo di costo in ogni caso includono i prezzi di materiali, materie prime, imballaggi, beni da acquistare da terzi, tasse, imposte, tariffe di trasporto, variazioni di valuta, premi assicurativi, mentre, inoltre, se vengono promulgate misure governative, questi hanno i risultati, che non possono essere considerati normali rischi di negoziazione, il venditore avrà il diritto di addebitare supplementi sui prezzi di conseguenza.

5. CAMPIONI, MODELLI ED ESEMPI

a) Se un modello, campione o esempio è stato mostrato o fornito dal venditore, si presume che sia stato mostrato o fornito solo a titolo indicativo: le qualità dei prodotti da consegnare possono discostarsi dal campione, modello o esempio, se non indicato esplicitamente dichiarare che verrà consegnato in conformità con il campione, il modello o l'esempio mostrato o fornito.

6. GARANZIA E REQUISITI NECESSARI

a) Il venditore non fornisce alcuna garanzia sui prodotti consegnati e non si assume alcuna responsabilità in merito all'applicazione dei prodotti consegnati, anche se questi si basano su raccomandazioni, consigli o informazioni fornite dal venditore o da terzi.
b) Tutti i requisiti che l'acquirente desidera imporre alla merce da consegnare e che si discostano dai normali requisiti, devono essere esplicitamente segnalati al venditore al momento della conclusione del contratto di acquisto.
c) I prodotti forniti non sono e non hanno alcun effetto come medicinali, ai sensi della Legge sulla fornitura di medicinali o di altre leggi e regolamenti.

7. MODIFICHE ALLA MERCE DA FORNIRE

a) Il venditore è autorizzato a consegnare merci che si discostano dalle merci descritte nell'accordo di acquisto, senza che l'acquirente abbia il diritto di sciogliere l'accordo, se si tratta di modifiche delle merci da consegnare, dell'imballaggio o della documentazione di accompagnamento che sono tenuti a per ottemperare alle normative legali applicabili o se si tratta di lievi modifiche al caso che significano un miglioramento.

8. FORZA MAGGIORE

a) In caso di forza maggiore, il venditore ha il diritto di sospendere l'esecuzione dell'accordo fino a quando non si verificano più le circostanze che causano la forza maggiore.
b) Forza maggiore indica qualsiasi causa strana, nonché circostanze, che non dovrebbero essere ragionevolmente a rischio del venditore. Ritardi o inadempienze da parte dei fornitori o dei fornitori, una generale mancanza di materie prime e altri beni necessari per la consegna, difficoltà di trasporto, stagnazione nell'importazione delle merci da consegnare, interruzioni di attività, assenteismo eccessivo, scioperi e misure e interventi del governo sono espressamente considerati come forza maggiore.
c) Se il periodo di forza maggiore dura più di 3 mesi e se è accertato che la forza maggiore è di natura duratura, il venditore e l'acquirente possono concordare la risoluzione del contratto e le relative conseguenze.
d) Se il venditore ha già parzialmente adempiuto ai suoi obblighi all'inizio della causa di forza maggiore o è in grado di adempiere parzialmente ai suoi obblighi, ha il diritto di fatturare separatamente la parte già consegnata o consegnabile e l'acquirente è obbligato per pagare questa fattura come se fosse un accordo separato. Tuttavia, ciò non si applica se la parte già consegnata o consegnabile non ha valore indipendente.
e) Il venditore si riserva il diritto di invocare la forza maggiore, anche se la circostanza che causa ciò si verifica dopo che l'esecuzione del contratto avrebbe dovuto (parzialmente) essere completata dal venditore.

9. CONTROLLO E PUBBLICITÀ

a) L'acquirente è tenuto a controllare la merce acquistata al momento della consegna, ma in ogni caso entro 3 giorni lavorativi dal ricevimento e a verificare se la merce consegnata soddisfa le condizioni concordate.
b) Inesattezze, omissioni e / o difetti relativi alla merce consegnata, rilevati dall'acquirente al momento della ricezione, devono essere immediatamente comunicati al venditore mediante lettera raccomandata o e-mail.
c) I difetti invisibili devono anche essere segnalati al venditore per iscritto, con lettera firmata o e-mail, entro 8 giorni lavorativi dalla scoperta, ma entro e non oltre 30 giorni dalla consegna.
d) I reclami che arrivano al venditore più di 30 giorni dopo la ricezione da parte dell'acquirente della merce consegnata non saranno più gestiti da lei e comporteranno la perdita del reclamo per l'acquirente.
e) Ispezioni e reclami tempestivi non sospendono l'obbligo dell'acquirente di accettare e pagare per la consegna e / o consegna della merce. La merce consegnata può essere restituita solo previa autorizzazione scritta da parte del venditore.

10. PRENOTAZIONE DELLA PROPRIETÀ

a) I beni consegnati dal venditore rimangono di proprietà del venditore fino a quando l'acquirente non ha adempiuto a tutti i suoi obblighi ai sensi di tutti gli accordi di acquisto conclusi con il venditore, nella misura in cui tali obblighi riguardano considerazioni relative a beni o merci consegnati o da consegnare se stesso e / o eventuali reclami per inadempienza da parte dell'acquirente dei contratti di acquisto.
b) Le merci consegnate dal venditore, che sono soggette alla riserva di proprietà in virtù del paragrafo precedente, possono essere rivendute solo nel contesto delle normali operazioni commerciali. L'acquirente non è autorizzato a impegnare la merce consegnata né a stabilire alcun altro diritto su di essa.
c) Se l'acquirente non adempie ai propri obblighi o se vi è la ragionevole paura che non lo faccia, il venditore ha il diritto di rimuovere o rimuovere la merce consegnata soggetta a riserva di proprietà dell'acquirente o di terzi che detengono l'articolo per l'acquirente. prendilo. L'acquirente è tenuto a collaborare pienamente in questo, pena una multa del 10% dell'importo dovuto da lui al giorno.
d) Se terze parti desiderano stabilire o far valere un diritto alla merce consegnata soggetta a riserva di proprietà, l'acquirente è tenuto a informare il venditore nel più breve tempo ragionevolmente prevedibile.
e) L'acquirente si impegna alla prima richiesta del venditore:
- assicurare e mantenere assicurati i beni consegnati in riserva di proprietà contro incendi, esplosioni e danni causati dall'acqua e contro il furto e rendere la polizza di questa assicurazione disponibile per l'ispezione da parte del venditore;
- impegnare tutti i reclami dell'acquirente nei confronti degli assicuratori in relazione ai beni consegnati in riserva di proprietà al venditore secondo le modalità di cui all'articolo 3: 239 BW;
- impegnare le rivendicazioni che l'acquirente ottiene nei confronti dei propri clienti in caso di rivendita di beni consegnati dal venditore in riserva di proprietà al venditore secondo le modalità previste dall'articolo 3: 239 BW;
contrassegnare le merci consegnate in riserva di proprietà come proprietà del venditore;
in altri modi, cooperare con tutte le misure ragionevoli che il venditore desidera adottare per proteggere i propri diritti di proprietà in relazione ai beni consegnati e che non ostacolano irragionevolmente l'acquirente nel normale svolgimento delle sue attività.

11. ATTENZIONE DAZI

a) L'acquirente è tenuto a informare immediatamente e integralmente il venditore non appena riceve il sospetto o si accorge che loro e / o terze parti stanno subendo danni e / o eventuali svantaggi o saranno (ulteriori) danni e / o eventuali svantaggi esperienza, che è causata dalla merce consegnata.
b) Oltre al proprio dovere di diligenza di prevenire o limitare i danni, l'acquirente è tenuto a offrire all'acquirente la piena opportunità di prevenire danni imminenti e / o qualsiasi svantaggio o di limitare danni e / o svantaggi.
c) L'acquirente è tenuto a risarcire il venditore da pretese di terzi in relazione a danni causati dalla merce consegnata.

12. RESPONSABILITÀ

a) Il venditore non è responsabile nei confronti dell'acquirente per danni (diretti o indiretti) e / o qualsiasi svantaggio derivante dalla merce consegnata dal venditore, salvo nel caso in cui tale danno sia stato causato da dolo o colpa grave da parte del venditore.
b) In nessun caso, tuttavia, il venditore è responsabile per danni sotto forma di perdita di fatturato, perdita commerciale e / o altri danni conseguenti.
c) Se, con il dovuto rispetto delle disposizioni dei paragrafi precedenti del presente articolo, risulta che il danno e / o qualsiasi svantaggio insorto devono essere a carico del venditore, la responsabilità totale del venditore sarà limitata a tale importo. se, in conformità con gli standard di ragionevolezza ed equità, è proporzionato al prezzo concordato per la merce consegnata e non sarà in nessun caso superiore al prezzo concordato.
d) Se il venditore è ritenuto responsabile da una terza parte per danni e / o eventuali svantaggi per i quali non è responsabile ai sensi dell'accordo con l'acquirente e / o questi termini e condizioni, l'acquirente lo risarcirà completamente e il venditore rimborsare tutto ciò che deve pagare a questa terza parte.
e) L'onere della prova in merito a qualsiasi presunta responsabilità del venditore incombe all'acquirente, che accetta.

13. PAGAMENTO

a) L'acquirente si impegna a pagare tutte le fatture ricevute dal venditore entro 7 giorni o il termine di pagamento concordato, senza alcuna detrazione e senza sospensione a causa di un presunto inadempimento, salvo diverso accordo.

b) In caso di inadempienza, liquidazione, fallimento o sospensione del pagamento dell'acquirente, i suoi obblighi (di pagamento) saranno immediatamente dovuti e pagabili. Inoltre, gli obblighi (di pagamento) del cliente diventeranno immediatamente dovuti e pagabili nel caso in cui il venditore venga a conoscenza di circostanze che le danno buone ragioni per temere che il cliente non sarà in grado di adempiere ai suoi obblighi (di pagamento).
c) Il pagamento deve essere effettuato in valuta olandese mediante un giro o bonifico bancario su un conto bancario specificato dal venditore. In caso di pagamento in contanti, l'acquirente deve assicurarsi che il venditore emetta una ricevuta.
d Se viene superato il termine di pagamento stabilito di 7 giorni, l'acquirente dovrà gli interessi del venditore, con un minimo dell'1% al mese, dalla data di scadenza fino al giorno del pagamento sull'importo dovuto, senza che sia richiesto alcun preavviso di inadempienza, dove l'interesse per parte del mese è calcolato come mese intero.
e) L'acquirente dovrà inoltre sostenere spese extragiudiziali dalla data di scadenza, che ammontano al 15% dell'importo principale. Tuttavia, se il venditore dimostra di aver sostenuto costi più elevati, comprese le spese giudiziarie, che erano ragionevolmente necessarie, tali costi dovranno essere rimborsati anche dall'acquirente.
f) L'acquirente dovrà a carico del venditore le spese giudiziarie da esso sostenute in tutti i casi, a condizione che non siano irragionevolmente alte, se il venditore e l'acquirente conducono azioni legali in merito a un accordo al quale si applicano le presenti condizioni generali e un una decisione giudiziaria ha la forza di giudicare in base alla quale l'acquirente è completamente o prevalentemente fallito.
g) I pagamenti effettuati dall'acquirente verranno sempre utilizzati per saldare tutti gli interessi e i costi dovuti e quindi pagare le fatture in sospeso più lunghe, anche se l'acquirente afferma che il pagamento si riferisce a una fattura successiva.

14. GARANZIA

a) Il venditore ha diritto a, o dopo aver stipulato l'accordo, prima (ulteriore) esecuzione, di chiedere all'acquirente la certezza di adempiere ai suoi (attuali e futuri) obblighi nei confronti del venditore entro un ragionevole periodo di tempo.
b. L'acquirente è tenuto a garantire la sicurezza in qualsiasi momento in caso di fallimento, sospensione del pagamento, chiusura o liquidazione della società o perché l'acquirente perde il potere di disporre del proprio patrimonio totale o parziale a causa di sequestro o altro.

15. LEGGE SOSPENSIONE

a) Nel caso in cui l'acquirente non adempia ai propri obblighi nei confronti del venditore, quest'ultimo ha il diritto, senza preavviso di inadempienza, di sospendere l'esecuzione dell'accordo da parte sua fino a quando l'adempimento non ha avuto luogo da parte dell'acquirente.
b) Il venditore ha anche il diritto di sospendere l'esecuzione dell'accordo se le circostanze vengono a sua conoscenza che le danno buone ragioni per temere che l'acquirente non adempirà i suoi obblighi nei confronti del venditore.

16. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

a Nel caso in cui l'acquirente non riesca ad adempiere all'accordo, il venditore ha il diritto di effettuare lo scioglimento totale o parziale dell'accordo mediante una dichiarazione scritta in tal senso o una decisione del tribunale.
b) Se l'accordo viene risolto in tutto o in parte, l'acquirente è tenuto a rimborsare l'interesse contrattuale positivo del venditore.
c) Il venditore ha legalmente il diritto di effettuare lo scioglimento totale o parziale dell'accordo nei confronti dell'acquirente, senza essere obbligato a risarcire l'acquirente per eventuali danni derivanti da questo.
d) Se si verificano circostanze relative alla merce da consegnare o alle persone e / o ai materiali che il venditore utilizza o tende a utilizzare nell'esecuzione del contratto, che sono di natura tale che l'esecuzione del contratto il venditore ha il diritto di sciogliere l'accordo se diventa impossibile o così discutibile e / o sproporzionatamente costoso che il rispetto dell'accordo non può più essere ragionevolmente richiesto.

17. RISERVATEZZA

a) Fatti salvi gli obblighi che la legge gli impone, l'acquirente non è autorizzato a divulgare informazioni riservate sul venditore e sui rapporti commerciali tra l'acquirente e il venditore a terzi.

18. RACCOMANDAZIONE

a) L'acquirente non è autorizzato a pubblicizzare la merce consegnata in modo non conforme alle norme di legge, alla natura della merce consegnata o al modo in cui il venditore generalmente lo fa.
b L'acquirente non è parimenti autorizzato a concedere una garanzia a terzi in merito all'applicazione della merce consegnata, anche se questi si basano su raccomandazioni, consigli o informazioni fornite dal venditore o da terzi.
c) Quando vende e promuove la merce consegnata, l'acquirente è autorizzato a utilizzare il materiale di vendita fornito dal venditore. Tuttavia, il materiale di vendita fornito rimane sempre di proprietà del venditore.
d) Il Venditore si riserva espressamente il diritto d'autore per il materiale di vendita fornito. All'acquirente non è consentito apportare modifiche o al materiale di vendita.
e) Se l'acquirente desidera pubblicizzare la merce consegnata mediante materiale di vendita fabbricato da lui stesso o su sua istruzione, l'acquirente ha il diritto di farlo solo dopo l'approvazione scritta del venditore.

19. RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

a) Contrariamente alle norme legali per la giurisdizione del tribunale civile, qualsiasi controversia tra l'acquirente e il venditore, se il tribunale è competente, sarà risolta dal tribunale di Rotterdam. Tuttavia, il venditore rimane autorizzato a convocare l'acquirente affinché appaia dinanzi a un tribunale competente ai sensi della legge o del trattato internazionale applicabile.

20. LEGGE APPLICABILE

a) La legge olandese si applica a tutti gli accordi tra il venditore e l'acquirente.

21. MODIFICA DELLE CONDIZIONI

a) Il venditore è autorizzato ad apportare modifiche a queste condizioni. Queste modifiche hanno effetto al momento annunciato dell'entrata in vigore. Il venditore invierà tempestivamente le condizioni modificate all'acquirente. Se nessuna data di inizio è stata notificata, le modifiche all'acquirente avranno effetto non appena la modifica gli sarà stata notificata.

Appena aggiunto alla tua lista dei desideri.
Appena aggiunto al carrello:
Vai al carrello

#titolo#

#prezzo#
×